Sterilizzazione

Anche da prima che fosse previsto dalla legge nello studio si offriva un'attenzione particolare alla sterilizzazione degli strumenti. 

Tutto ciò che viene utilizzato viene messo a bagno in delle speciali vasche contenenti disinfettanti di alto livello (aldeidi o sali dell'ammonio quaternario) che iniziano la sterilizzazione a freddo. 

Dopo aver passato almeno 20 minuti nella vasca gli strumenti vengono sciacquati, ripuliti manualmente, imbustati e inseriti in un'autoclave a vapore in cui l'alta temperatura (134 gradi) e l'alternanza di pressione positiva e negativa sterilizzano completamente rendendo sicuro il riutilizzo degli strumenti stessi.

I macchinari vengono testati ogni giorno e un sistema di cambiamento nella colorazione delle buste permette sempre di sapere se un determinato strumento è sterile o meno.